MilanoCity

L'avventura incomincia a Milano dalla provincia..... Impressioni di un ragazzo su quello che succede in una città di pazzi.....

Thursday, September 28, 2006


me?????

?????Giovanni??????

Sono arrivato!!!!!

Ci sono tanti modi per cominciare a vivere e a crescere io nella mia pazzia ho deciso di partire proprio da quì.... Volete sapere il perchè? Bé questo non ve lo sò proprio spiegare... Forse chissà lo scopriremo insieme durante questa mia avventura!
Diciamo che la mia avventura non è partita proprio come mi aspettavo ma, vi garantisco che per come ero abituato a vivere mi sono rifatto con gli interessi.
Sono arrivato in un tristissimo lunedì di pioggia, 6 ore di treno sulle spalle in compagnia di un fastidiosissimo bambino che di stare fermo proprio non ne voleva sapere ( ma allora a che servono i genitori? forse non sanno che se li fanno poi li devono anche badare?) e i miei System of a down in cuffia.
Arrivato in stazione speravo di trovare mio fratello ad aspettarmi lì come daccordo ed invece mi sono subito trovato un cane addosso che mi annusava come se fossi stato la sua cagnetta in calore... Superato anche questo problema con l'aiuto di mio fratello ci siamo diretti a casa sua per posare i bagagli e lì l'ultima chicca di giornata... La tanto odiata e mai amata FEBBRE (e vi assicuro che non ha nulla a che vedere con quella del sabato sera). Due giorni interminabili divisi tra letto, divano e bagno. Una tortura psicologica per una persona che non si ammalava da circa otto anni e poi........ ECCOLO! Risorgere dalle sue ceneri come l'Araba Fenice!
Tra pasticche e pasticcone siamo già giunti a mercoledì sera ed io che senza il mio Milan non sò stare non sò neppure quello che ha fatto in Champions..... A quel punto mi sono detto: Vergognati Giovanni! Così procuratomi uno stereo e sintonizzatomi sull'apposita stazione un pò di delusione per il misero pareggio dei rossoneri, ma l'immensa gioia per la debacle dei cuginettidell'Inter che si credono tanto grandi, ma che in realtà sono soltanto una provinciale che pensa di essere grande!
Appresa la notizia del Bayern corsaro a S.Siro, tutti i mali mi sono passati, le energie mi sono tornate a scorrere nelle mie vene e così io e il mio fratellone ci siamo preparati per la serata che sapeva tanto del mio esordio nel mondo che conta...!
Pronti e via!!!!! Destinazione LUMINAL vicino corso Como alla festa di Jean Paul Gaultier, ci apprestiamo ad entrare quando dinanzi a me appare una montagna umana... E' lui o non è lui? Certo che è lui! Il grande e mitico Nelson! Come chi Nelson? Il magico DIDA! Estremo difensore rossonero nonché della celeçao! Non male come inizio oserei dire, ignaro di tutto quello che mi stava aspettando all'interno del locale!
Entrati nel locale e fatta la prima rampa di scale ecco aprirsi dinanzi a me la porta del Paradiso...! Modelle a non finire... More, bionde, rosse, asiatiche e chi più ne ha ne metta! Uno spettacolo di madre natura che i miei occhi non avevano mai visto prima.... Preso dall'euforia della situazione con mio fratello abbiamo cominciato a bere vodka-redbull in quantità industriale ballando e scherzando tra quelle bellezze da mille e una notte. Ma si sà che le cose belle sono anche quelle che durano di meno così piano piano la situazione è andata scemando così il mio fratellone sempre pieno di risorse mi ha preso e mia ha portato al GASOLINE per farmi conoscere una sua amica di nome Maria. Quattro chiacchiere e dopo l'ennesema bevuta( a scrocco) abbiamo preso un taxi per dirigerci al TUNNEL dove anche lì ad attenderci vi era un'altra festa organizzata da Nike e All Music. Arrivati a destinazione davanti al locale ci imbattiamo in un gruppo di ragazzi molto amici di mio fratello tra i quali vi era anche Xena nonché ex di mio fratello con quella "topona" della figlia, quattro chiacchiere duemila foto e dentro a bere tanto per non perdere il vizio..... Quattro salti e via direzione Hollywood.
Giunti sul posto grazie ad un passaggio in macchina offerto molto gentilmente da Xena e figlia entriamo subito in questo bellissimo locale e mi accorgo subito che c'era qualcosa di strano...... Serata Pervert di Adriano Canzian! Gente fuori di testa... Ma veramente fuori!!!!! Bevuto l'ennesimo drink le mie gambe hanno cominciato a girare da sole, la voglia di ballare di muovermi di sbattermi come un pollo ha cominciato a prevalere in me e proprio nel bel mezzo di questo mio sconvilgimento psicofisico eccoti un tipo avvicinarsi a me e supplicarmi di colpirlo con un pugno in pieno volto...... E secondo voi io cosa ho fatto????? Strano a dirsi, ma assolutamente niente.... E vi assicuro che chi mi conosce non ha assolutamente voglia di farsi mettere le mani addosso da me!
Scemato l'effetto dell'alcool e salita la stanchezza alle cinque della mattina saggiamente io e il mio fratellone abbiamo deciso di tornare a casa e magari chissà risparmiare un pò di energie per la prossima serata che sà tanto di avventura.
Giovanni